“Lungo i fiumi – I salmi” di David Maria Turoldo

“Lungo i fiumi – I salmi. Traduzione poetica […]”, pubblicato nel 1987, è il primo lavoro poetico nella bibliografia ufficiale di David Maria Turoldo (1916-1992), ma la sua precoce e intensa attività poetica è testimoniata dalla raccolta antologica “O sensi miei…: (Poesie 1948-1988)”, pubblicata da Rizzoli nel 1990 con la collaborazione dell’amico Giorgio Luzzi, e che reca note introduttive di Andrea Zanzotto e Luciano Erba. Fu, per quanto riguarda il mio piccolo angolo di visuale, uno dei principali riferimenti di Gianmario Lucini. Gianmario fu il primo poeta di cui mi occupai come lettore scrivente e che mi incoraggiò anche per tale versante.

Mi pare beneaugurante, per quanto detto, avvuiare questo mio rarefatto spazio con uno dei Salmi che amo di più, nella traduzione, appunto, di Turoldo.

È così la rugiada…
Salmo 133 (132)

Quanto è bello e quanto soave
che i fratelli dimorino insieme:
È come olio prezioso sul capo,
sulla barba del grande Aronne.

E vi scende sul collo e le vesti!
È così la rugiada dell’Ermon
che fluisce ai monti di Sion:
là è eterna la sua benedizione!

Il Signore ha là stabilito,
ogni bene e la vita nei secoli.

da “Lungo i fiumi. I salmi.”, Ed. San Paolo, 1987, pag. 454

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...