Progetto HAIKU ITALIANO – Italian haiku in translation # 2 – Gli haiku veneziani di Fabia Ghenzovich

Immagine: da Fabia Ghenzovich, Haiku, Centro Internazionale della Grafica di Venezia, 2022 – pag. 43 – per haiku n. XVII – opera di Rosanna Boraso


da “Haiku“, Centro Internazionale della Grafica di Venezia, 2022


I.

In mezo a crode
erte fa maravegia
la sfesa de un prà.

In mezzo a crode
erte fa meraviglia
squarcio di un prato.




VI.

Vien suso come
erba mata tosete
verde speransa.

Vengon su come
erba matta ragazze
verde speranza.




X

Mi me abandono
al mantelo de tera
verde silensio.

Mi abbandono
al mantello di terra
verde silenzio.




XVII

Parole al vento
sti zorni finìi. Gnente
gnente che cambia.

Parole al vento
giorni finiti. Niente
niente che cambia.




XIX

Granda o picola
a tegnirme compagnia
vien poesia.

Grande o piccola
a tenermi compagnia
vieni poesia.



Fabia Ghenzovich è nata a Venezia dove vive. Ha pubblicato 5 libri di poesia: “Giro di boa” (Joker edizioni 2007), “Il cielo aperto del corpo” (Kolibris edizioni 2011 in cartaceo e in ebook su La Recherche 2016), “Totem” (Puntoacapo Editrice 2015) “Se ti la vardi contro luse” (Supernova edizioni 2018) primo libro in dialetto veneziano, “Nudità” Libreria editrice Il Leggio 2020 (collana Radici a cura di Gabriela Fantato).


Il progetto HAIKU ITALIANO – Italian haiku in translation è ideato e promosso da Pavel Aleshin. Con l’intermediazione culturale di Emilia Mirazchiyska, il progetto intende selezionare haiku di diversi autori italiani, con alle spalle esperienze di diverso grado e livello nella scrittura haiku e proporne la traduzione multilingue.

Il lit-blog “Di sesta e di settima grandezza” ha il piacere di ospitare campionamenti di testi di alcuni degli autori coinvolti. 

Pavel Aleshin (1990) poeta, traduttore, dottorato in storia dell’arte. Specialista in arte rinascimentale. Autore di alcune raccolte di poesie e di traduzioni, e anche della monografia Династия д’Эсте. Политика великолепия. Ренессанс в Ферраре (Слово, 2020) [Dinastia d’Este. La politica della magnificenza. Rinascimento a Ferrara (Slovo, 2020)]. Vive e lavora a Mosca.

Emilia Mirazchiyska (1972) editrice, traduttrice, agente letteraria, vive e lavora in Sofia, Bulgaria.  

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...